ITALIA STARTUP HUB: online il nuovo portale

ITALIA STARTUP HUB: online il nuovo portale

Puntare sull’innovazione e sulle nuove imprese, anche quelle che nascono da imprese esistenti. Una volta le chiamavamo Spin Off oggi Start Up, ma poco cambia.
Servono strumenti per favore il “passo in più” verso aziende innovative e il Ministero dello Sviluppo Economico ci prova con il programma Italia Startup Hub che introduce una notevole semplificazione per i cittadini non Ue che desiderano avviare una startup innovativa nel nostro Paese.
I livelli sono differenziati.
Italia Startup Visa si rivolge a chi si trova nel Paese d’origine e desidera ottenere un visto per lavoro autonomo startup per l’Italia, Italia Startup Hub mira a favorire nel nostro Paese la permanenza di coloro che già vi si trovano, ma per ragioni diverse dall’attività imprenditoriale.
Ad esempio, uno studente non Ue che sta ultimando il suo corso in Italia e desidera estendere la propria permanenza per avviare una startup innovativa, potrà ottenere, nel caso in cui la sua proposta di business venga valutata favorevolmente dal Comitato di esperti coordinato dal MISE, l’autorizzazione a convertire il suo permesso di soggiorno in uno nuovo per “lavoro autonomo in startup” in tempi brevissimi (non più di 20 giorni dalla richiesta) e senza dover tornare nel Paese d’origine per ottenere un nuovo visto d’ingresso. Una volta costituita, la sua impresa godrà delle agevolazioni previste dalla policy sulle startup.
Anche il sito di Italia Startup Visa (italiastartupvisa.mise.gov.it) ha ricevuto un corposo aggiornamento grafico. innovative.

Info line http://italiastartuphub.mise.gov.it